"Inventare la felicità a partire dalla convivialità e non dall'accumulazione frenetica presuppone una seria decolonizzazione dei nostri immaginari" (Serge Latouche)
Posts tagged "bioeconomia"
Formazione per la bioeconomia

Formazione per la bioeconomia

La recessione innescata dalla deflazione e la periferia economica meridionale, sono condizioni politiche causate dalla religione neoliberale, e sono considerati elementi per ridiscutere il paradigma culturale dominante poiché alimenta disuguaglianze, dipendenza dal sistema globale e sottosviluppo. La realtà meridionale è senza dubbio quella più danneggiata, basti osservare i drammatici dati dell’ISTAT, il tasso di disoccupazione...
Istituto di Studi Interdisciplinari sulla Bioeconomia

Istituto di Studi Interdisciplinari sulla Bioeconomia

Maurizio Pallante, co-fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, sta dando vita a un Istituto di ricerca molto particolare e innovativo, sia per l’approccio e sia per gli obiettivi che si prefigge: Tutte le ricerche dell’ ISIB saranno indirizzate alla riduzione dell’impronta ecologica, in prospettiva al valore 1, con un’alta qualità della vita in tutti...
La Politica secondo MDF Salerno

La Politica secondo MDF Salerno

La nostra associazione spesso si occupa di politica nel senso più ampio del termine, e spesso forniamo contributi culturali per la scrittura di programmi elettorali a chiunque riconosca il valore e la potenza della bioeconomica capace di ribaltare gli schemi mentali, e offrire soluzioni adeguate per una società fatta dagli esseri umani per gli esseri...
Ipotesi a confronto, rigenerazione vs "riqualificazione"

Ipotesi a confronto, rigenerazione vs “riqualificazione”

Il recente “aggiornamento” – 2013 – del PUC (Piano Urbanistico Comunale) di Salerno ha visto rinnovare il suo nichilismo urbano, aggiornare i suoi PUA (Piani Urbanistici Attuativi), e fra questi c’è anche l’opportunità di un riqualificazione dell’area stazione che si ispira all’iniziativa di un eventuale investimento di 350 milioni per costruire nuovi edifici nei pressi...
Pensare e cambiare in meglio

Pensare e cambiare in meglio

Negli ultimi trent’anni il pensiero unico è stato in grado di accelerare la regressione mentale di buona parte dei cittadini italiani, uno degli effetti più devastanti è la crescita del nichilismo e della nostra apatia nei confronti della polis. In questo contesto a dir poco drammatico e negativo, noi salernitani ci siamo “distinti” per una...