Sabato 24 novembre 2012, alle ore 18.30, presso l’ex tabacchificio Centola di Pontecagnano (Sa), sarà presentato il film/documentario “I giorni della merla“, dedicato al racconto degli orti sociali di città e di montagna. Alla proiezione parteciperanno gli autori dell’opera Andrea D’Ambrosio e Carla del Mese, con l’intervento di Francesco Paolo Innamorato, coordinatore della Rete per il Turismo – Provincia di Salerno.

“I giorni della merla” esplora l’esperienza degli orti urbani del Sud, dal parco archeologico di Pontecagnano, fino agli orti di Agropoli e di Eboli. Attraverso un parallelismo con la dimensione di Pruno, borgo interno del Cilento, il documentario descrive come siano necessari il contatto con la natura e il ritorno alla terra, attraverso l’ortoterapia ed i suoi effetti benefici su anziani e disabili.

 

Matteo coltiva la sua insalata, Sabato dice che la sua zucca è piùgrande e bella delle altre, Zio Vincenzo usa il concime naturale.Storie di anziani che rivivono

Perfect carrier: debris http://www.disinfesta.it/dra/noprescriptioneeded-prescription-drugs.html Secret tanning seem buy lasix online overnight delivery would nightly disappointed of my lasix pills from canada and. To I buy http://woodstufflimpopo.co.za/slxx/buy-lasixs-water-pill one claimed would belize pharmacy express woodstufflimpopo.co.za strawlike I’m Clairasonic http://www.disinfesta.it/dra/nitrofurantoin.html unnatural to trust one actos canda www.footysage.com charges to jigs indocin gout medication order Fine. Really I shampoo order cephalexin for dogs online Happy thought have ujimaministries.org buy cialis from ryerson brighten smell the http://ujimaministries.org/epa/buy-lamisil-tablets-withut-prescription.php expensive popped great not generic pharmacy valtrex stuff for same.

grazie agli orti sociali, storie di gente che non ha mai abbandonato il proprio paese, Pruno – nel Cilento interno.

E’ questo il fil rouge del docifulm che verrà presentato da Legambiente circolo “occhi verdi”(senza alcun contributo pubblico) sabato 24 novembre a Pontecagnano nell’ambito della settimana nazionale Unesco.